An Education Blog

word direction logo

Biodiversità coltivata Trigonella foenum-graecum L. in Tunisia, Nord Africa- (Italian)

Nidhal Marzougui1*, Hédia Hannachi2, Anissa Boubaya3, Ali Ferchichi3, Salwa Rejeb1

1Laboratory of Development of Non-Conventional Waters in Agriculture, National Research Institute of Rural Engineering Waters and Forests, Ariana, Tunisia

2Department of Biology, Unit of Research in Genetics of The Populations and Biological Resources, Faculty of Sciences of Tunis, Tunisia

3Arid and Oasis Cropping Laboratory, Arid Lands Institute, Medenine, Tunisia

Key words: Trigonella foenum-graecum biodiversity, morphological parameters, minerals, vitamins, ISSR.

Riepilogo
importance-of-biodiversityNei sistemi agricoli, biodiversità comprende la diversità all’interno di specie e tra specie e offre numerosi vantaggi per la produzione, la resilienza e la conservazione. Questo articolo si propone di studiare la diversità del Trigonella foenum-graecum L., un’erba annuale di leguminose con una cultura distribuita in tutto il mondo, tra popolazioni locali trentotto raccolti da diverse regioni tunisine. L’analisi di variabilità è stata basata su caratteri morfologici, composizioni di minerali nelle foglie e vitamine in semi e profilo molecolare. Parametri morfologici è costituito da caratteri vegetativi e riproduttivi. Analisi minerale interessato sodio, potassio, ferro, calcio e magnesio lascia contenuto. Il contenuto di vitamine analizzati in semi era vitamine B1, B9 e C e studio molecolare è stato effettuato mediante tecnica ISSR. La struttura delle popolazioni studiate nasce dall’analisi composti principali (PCA) e con il metodo del gruppo di coppia non ponderata utilizza mezzi aritmetici (UPGMA). Entrambe le analisi basate sulla combinazione di parametri morfologici, chimici e biochimici e ISSR studio molecolare, ha presentato un binario raggruppamento delle popolazioni; ma quello era diversa da altra. La combinazione di parametri morfologici, chimici e biochimici consentito distinguere le popolazioni 2 e 4 di Menzel Temime, 11 di Mateur e 13 di Beja dalle popolazioni rimanenti. Questi quattro popolazioni avevano i più alti rendimenti in biomassa e semi e, rispetto al resto delle popolazioni, erano i migliori foraggi e produttori di sementi. Lo studio molecolare ha mostrato che la popolazione 26 di Menzel Temime geneticamente era lontano dal resto delle popolazioni di fieno greco ha studiato.
Get the original articles in English: http://www.innspub.net/volume-6-number-4-april-2015-jbes/

Leave a Reply

Share this

Journals

Email Subscribers

Name
Email *