An Education Blog

word direction logo

Rimozione di metalli pesanti (Cr, Cd, Ni e Pb) utilizzando alghe d’acqua dolce (Tenuissima di Utricularia, Utricularia tenuis & Zygogonium ericetorum) da acqua contaminata- (Italian)

Arbab Ali, Zahir Shah, Altaf Hussain, Izhar Shafi, Nasrullah, Murtaza Ali, Aqleem Abbas

Department of Soil and Environmental Science, The University of Agriculture, Peshawar Pakistan

Department of Plant Pathology, The University of Agriculture, Peshawar Pakistan

Department of Plant Breeding and Genetics, The University of Agriculture, Peshawar Pakistan

Key words: Contaminated water, Heavy metals, Ulothrix tenuissima, Oscillatoria tenuis, Zygogonium ericetorum.

Riepilogo
0b24cf821cb71213979174beba4b4c08Uno studio è stato condotto per verificare l’efficienza delle alghe differenti dell’acqua fresca per la rimozione di metalli pesanti (Cr, Cd, Ni e Pb) da acqua contaminata. Le tre specie di alghe indigene più abbondante vale a dire Tenuissima di Ulothrix, Oscillatoria tenuis e Zygogonium ericetorum sono stati raccolti da canali di acqua dolce di Parachinar, Pakistan e portato al laboratorio del suolo e dipartimento di scienze ambientali presso l’Università di agricoltura, Peshawar in Pakistan per identificazione adeguata. Per verificare l’efficienza per la rimozione di metalli pesanti artificiale acqua contaminata è stata preparata e stato inoculato con mix cultura del sopra menzionato alghe e incubate per 10 giorni. Dopo incubazione la specie algali sono stati rimossi dall’acqua mediante centrifugazione ed era essiccati, digeriti e analizzati per i metalli pesanti. I risultati hanno mostrato che la concentrazione di tutti i metalli pesanti è stata ridotta sostanzialmente nell’algali inoculato acqua contaminata. L’analisi di biomassa algale ha mostrato che una notevole quantità di metalli e altri elementi sono stati recuperati nelle alghe. Tra le specie algale testate, Zygogonium ericetorum ha mostrato la massima rimozione Ni(99.40ug) e Cr(66.84ug) da acqua contaminata, seguita da tenuis Oscillatoria con 84ug(Ni) e 64.83ug(Cr) rispettivamente. Tuttavia Oscillatoria tenuis ha mostrato la massima rimozione di Cd(41.00ug) rispetto alle altre specie algale. Allo stesso modo Zygogonium ericetorum ha mostrato la massima rimozione di Pb (451ug) seguita da Tenuissima di Ulothrix dove 441ug è stato registrato. Importo massimo Cd e Ni sono stati recuperati in Zygogonium ericetorum biomassa, mentre più alta quantità di Cr e Pb sono state registrate nella biomassa della Oscillatoria tenuis. Infine potrebbe essere concluso che alghe sono rimossi in modo efficiente i metalli pesanti da acqua contaminata. Ulteriore ricerca è necessaria per testare altre specie algali per la rimozione di metalli pesanti e altri elementi dall’acqua contaminata.
Get the original articles in English: http://www.innspub.net/volume-6-number-5-may-2015-jbes/

Leave a Reply

Share this

Journals

Email Subscribers

Name
Email *