An Education Blog

word direction logo

Valutazione dei metalli pesanti in indossera indossera allevati sotto diversi trattati di diluizioni di acque reflue presso Agenzia (WASA) di acqua e servizi igienico-sanitari trattamento pianta vincenzofattore, Faisalabad, Pakistan- (Italian)

Sajid Yaqub, Ammara Riaz, Naureen Aziz Qureshi, Farhat Jabeen, Muhammad Samee Mubarik, Shahzad Ahmad, Khizar Samiullah, Sikender Hayat, Farkhanda Asad, Riffat Yasin, Khurram Feroz

Department of Zoology, Government College University, Faisalabad, Pakistan

Government College University for Women, Faisalabad, Pakistan

Punjab Fisheries Department, Lahore, Punjab, Pakistan

Key words: Heavy metals, Fish, Waste water, Bioaccumulation.

Riepilogo
fishAccumulo di metalli pesanti negli organi di pesce di Catla catla è stata valutata dopo l’allevamento li in diluizioni diverse acque reflue cioè 20%, 40%, 60%, 80%, 100% all’acqua e servizi igienico-sanitari Agenzia (WASA) trattamento piante vincenzofattore, Faisalabad, Pakistan. Ogni acquario è stato riempito con rispettiva concentrazione. Un acquario è stato mantenuto come controllo e nessun acque reflue è stato aggiunto ad esso. Una singola razza di Catla catla è stata mantenuta nei rispettivi acquari mantenendo una temperatura costante (30° C) e pH (7.00). Dopo i 90 giorni di prova, il pesce da ogni acquario è stato dissecato e campioni di tessuto sono stati digeriti in aqua regia per l’analisi di metalli pesanti sotto spettrofotometro di assorbimento atomico. I risultati hanno indicato che l’ordine di accumulo di metalli pesanti è stato Zn > Co > Cu > Ni > Cd. Si è notato che accumulo in vari organi dei pesci varia in modo significativo, che vanno dalla più alta nel fegato per i più basso in muscoli e pinne cioè metalli accumulati nel modello: fegato > rene > branchie ossa > pelle > muscoli > pinne. La quantità di accumulo dipende anche la concentrazione delle acque reflue, fatta per la prova sperimentale. L’importo massimo di metalli pesanti è stata accumulata nelle acque di scarico 100% e la minor quantità di metalli pesanti è stata accumulata nel mezzo di controllo che era privo di acque reflue.
Get the original articles in Source: Volume 6, Number 6, June 2015 – JBES

Leave a Reply

Share this

Journals

Email Subscribers

Name
Email *